www.marcoandelena.it

Marco and Elena

Questo piccolo contributo al mondo web è per noi un modo per cristallizzare i momenti di una vita vissuta insieme.

Noi siamo una cosa sola; molte volte nel giorno; per sempre nella vita.

Font Size

SCREEN

Profile

Menu Style

Cpanel

4 Port Douglas to Sydney

 

09 MAGGIO 2013 - PORT DOUGLAS - CAIRNS

CAMPING PERDUE NOTTI 68.40 AUD

THE 10 AUD

GELATO 6 AUD

SPESA 45 AUD

BENZA NON MI RICORDO

TRAGHETTO 23 AUD

 

dopo una bella dormita sotto una pioggia a tratti battente ma calda, ci svegliamo che il cielo è grigio...ma la speranza di vedere il sole ancora c’è.

facciamo un ottima colazione in una attrezzatissima e nuovissima cucina da campeggio e con calma partiamo in direzione Cape Tribulation.

durante la strada il sole si alterna alla pioggerellina e sembra migliorare il tempo.

ma nel raggiungere il ferry a Daintree ricomincia a piovere.

Un ferry trainato da funi ci permette di attraversare il Daintree River infestato di coccodrilli...che non abbiamo visto forse per la troppa acqua mossa...ma il colore non prometteva nulla di buono.

Attraversato il fiume iniziamo quella che è la strada che porta fino a Cape Tribulation e poi per strade non asfaltate fino alla punta estrema del Queensland.

la strada è piccola ma magnifica, si insedia nella foresta pluviale che è davvero ricchissima di acqua di animali e piante. tutto intorno a noi è umido e piovoso, ma la foresta con tutta questa acqua è brillante.

incontriamo un Casuario con i suoi piccoli lungo il percorso e un sacco di corsi d'acqua e fiumi infestati dai coccodrilli che non abbiamo visto ma i cartelli parlano chiaro...vietata la balneazione ci sono i crocchi.

Dopo un bel po’ di tempo arriviamo a CapeTribulation che altro non è che un posto di frontiera dove la strada asfaltata termina per dare spazio a quella che è la vera e propria avventura...cioè arrivare fino all'estremo nord del Capo.

Non è una cosa da tutti i giorni perché anche chi vuole cimentarsi in questa cosa lo deve fare solo con un 4x4, deve sapere cosa va a fare, conoscere la strada ed avere il permesso etccc...etc....leggevo sulla guida che da qui in poi anche i ricercatori non sanno che tipi di animali e piante ci sono ancora di preciso perche arrivarci è davvero difficile.

lasciamo l'auto in quello che sembra un parcheggio nella foresta e ci incamminiamo sulla spiaggia, appena usciamo all'aperto dalle piante il caldo umidissimo ci assale e sembra ferragosto in pianura padana...incredibile.

il mare non è balneabile perché ci sono meduse e coccodrilli a causa dei molti corsi d'acqua che si gettano in mare.facciamo anche la passerella che porta a un punto panoramico...tra un sacco di rumori strani e chissà quanti animali striscianti.

 

Facciamo percorsi simili un paio di volte per vedere alcune delle spiagge accessibili,,,ma il tempo è tutt’altro che clemente e ricomincia a piovere.

decidiamo di iniziare a tornare verso il ferry...si perché la strada è tutto un sali scendi e di ritorno ci fermiamo a comprare il the in una piantagione del Capo...dove ovviamente l'acquisto è tutto fai da te...cassetta di legno dove lasciare i soldi e pacchi di the da prendere su.

altra tappa per gustare un ottimo gelato alla frutta esotica che ha sapori e profumi che ricordano tutto tranne che la frutta...ma fantastico.

Arriviamo al ferry...oltrepassiamo il Daintree River e torniamo al di qua della strada di CAPE TRIBULATION.

aaaaaaa.....dimenticavo abbiamo visto in uno dei river grossi pieni di coccodrilli dei ragazzi che ricostruivano il ponte sul quale siamo passati...a piedi nudi e in costume...aaaaaa

dicevo: tornati aldi qua di CAPE TRIBULATION inizia a piovere forte...ma forte e decidiamo di arrivare fino a Cairns che è davvero a poca strada.

arrivati a Cairns....piove...troviamo un camping dove staremo per due notti fino a quando sabato non ridaremo il camper e dormiremo in ostello.

Stasera prima della spesa abbiamo fatto un giro per vedere dov’è il centro e sembra davvero carino...domani andremo a fare qualche giretto qui intorno visto che ormai siamo arrivati.

speriamo che il tempo ci regali ancora un po’ di sole, perché Port Douglas e Cairns visti col brutto è davvero un peccato...anche perché non è che ci torni sempre.

Marco è tornato dalla doccia....ed è seduto davanti a me chiedendosi cosa mai starò scrivendo...visto che ho iniziato prima ancora che andasse a lavarsi....hihihihi

ora quasi a nanna...chissà domani...che è l'ultima notte nel nostro camper....mi piange già il cuore....

 

10 MAGGIO 2013 - CAIRNS

CENA LYARA 72 AUD

HUG 129 AUD

MIELE 6,60

CALAMITA 9

KOALA 15 AUD

 

Oggi giornata spettacolare.

ci siamo alzati sotto una leggera pioggerellina e un cielo nero, ma mentre facevamo colazione il vento ha iniziato a rompere i nuvoloni...e un po’ di sole si è fatto vedere.

Siamo partiti in direzione del centro informazioni a Cairns per capire come organizzare la giornata visto che si è rimesso a piovere. al Centro informazioni abbiamo visto la visita con la cabinovia e il treno fino a Kuranda ma era decisamente troppo cara.

decidiamo quindi di andare a Kuranda spostandoci in camper perché tutti i giorni ci sono i mercati,3 per la precisione e la guida dice che sono interessati.

mentre saliamo a Kuranda il cielo si ape e finalmente arriva il sole...a scaldarci le ossicina.

la giornata si fa via via più calda e soleggiata. Kuranda e i mercati è davvero interessante, ci sono un sacco di souvenir e un sacco di cose strane da veder e da assaggiare.

 

Il cerca cerca per i tre mercati principali ci porta via l'intera mattina e visto il sole decidiamo di andare a vedere le Barron Falls che sono poco distanti...che peccato però rispetto alla foto vista a Gennaio, ora sono poco più che un rivolo d'acqua.

scendiamo diretti a vedere le spiagge e ci dirigiamo a Trinity Beach...bellissima infestata da coccodrilli e meduse...ma bellissima.

Ci fermiamo un po’ a prendere il sole, mangiamo qualcosina al volo per poi andare a Vedere Yorknes Knob altra spiaggia, ma il cielo si copre e non sembra poi bella come dicono.

torniamo verso la città, perché alle 16.30 iniziano i mercatini e stasera vogliamo fare un bel giro e mangiare fuori.

Cairns è davvero bella con i suoi locali, la sua laguna di acqua artificiale e i pesci di metallo...con fotografia d'obbligo. Forse la più bella che ho visto dopo Rainbow Beach.

l'aria è tiepida e piena del profumo di cibo di ogni tipo che esce dai localini lungomare.

I mercatini sono interessanti...abbiamo preso gli HUG a un prezzo interessantissimo...e qualche altro souvenir. Abbiamo cenato...dopo un po di ricerche a un ristorante tailandese (IYARA-Level 1, 91 Esplanade Cairns QLD 4870) e abbiamo mangiato anche molto bene e speso piuttosto poco.

Una ragazza di Bergamo lavorava li ed era li da poco per imparare l'inglese.

ora siamo tornati al camping...doccia calda, sistemazioni e pronti per la nanna...la nostra ultima nanna nel camper...oddio come è passato in fretta...domani lo dobbiamo ripulire e dobbiamo sistemare tutto per partire per Sydney..ho voglia di vedere Sydney...ma vedere Sydney vuol dire essere anche giunti alla fine di un altro fantastico viaggio.

non  voglio rattristarmi, voglio godermi ancora domani a Cairns e i due gg a Sydney,,,,non voglio rattristarmi...ma è difficile.

 

11 MAGGIO 2013 - CAIRNS

gelato 9,60 AUD

SOUENIR 14 AUD E 2 AUD

LAVAGGIO CAMPER 9 AUD

BENZA 18 AUD

latte cocco 4 AUD

BUS PER AEUREOPORTO 17 AUD

CENA 143 AUD

 

Ultima sera a Cairns...ultimo giorno nel Queensland.

oggi abbiamo sistemato le nostre cose, lavato e restituito il camper e siamo andati diretti nel nostro Ostello Backpakers DREAMTIME (vedi dettagli sulla pagina Info Utili prima di Partire).

il posto è molto zen e molto carino e originale. mi piace è pieno di stanze, cucine, zone ritrovo e c’è un atmosfera di vacanza,,,,nessuno fa caso a te e tu non fai caso a loro. Questo Ostello è stato fondato da due ragazzi che si sono conosciuti durante un viaggio, si sono innamorati, hanno viaggiato insieme e quando sono arrivati a Cairns innamoratisi del posto hanno deciso di aprire questo posto. Lei dopo qualche anno è rimasta in cinta e sono quindi partiti per tornare in Inghilterra per partorire. Appena il bimbo ne ha avuto l’età (6 mesi) sono ripartiti per il mondo e non sono mai più tornati qui….ora sono ancora in giro e dove non si sa.

Dopo aver depositato i bagagli ci siamo diretti a fare due passi per Cairns...sull'Espenade e per i vari negozi.

Abbiamo pranzato con un gelato al frutto della passione e mango...abbiamo gironzolato per i mercati di frutta e verdura e visto un sacco di cose che da noi non si trovano…abbiamo bevuto il latte di cocco direttamente dal cocco...e mangiato il frutto...siamo tornati nel pomeriggio a fare una doccia, un cambio veloce e siamo usciti di nuovo. Questa sera si sta benissimo fuori, il mare è splendido.

Abbiamo cenato a base di pesce...un ottima cena, un po’ cara ma davvero davvero buonissima.fatti due passi per prendere gli ultimi souvenir e poi piano  piano siamo ritornati all'ostello mentre una pioggerellina fine fine ci ha fatto compagnia.

 

domani mattina colazione a Lolly Pad un posto famoso per le Breky (la colazione come viene detta in Queensland)….alle 10.50 poi un pulmino verrà a prenderci per portarci in aeroporto e volare a Sydney...quindi bye bye Queensland...alla prossima volta :))))

Tre ore di volo e saremo a Sydney fino a martedì quando un lungo volo di ritorno ci riporterà a casa....ultima notte a Cairns, ultimi giorni di magica vacanza…sono due anni che stiamo sperando questa vacanza, non sembrava vero quando da Milano siamo partiti ed ora in un soffio…tra onde blu, sabbia bianca, barche a vela e noci di cocco questa parte d’Australia ci sta salutando di nuovo…una stretta al cuore ogni volta che si deve tornare indietro anche se la voglia di casa rimane…questo posto ha la magia speciale di farti innamorare di ogni cosa che incontri. Una vita libera da pensieri e da stress, una vita  che rivaluta le cose importanti da fare durante il giorno…durante la tua vita.

 

12 MAGGIO 2013 - CAIRNS - SYDNEY VIA VOLO AEREO

COLAZIONE 45 AUD

TAXI 17 AUD

BIGLIETTI METROPOLITANA 21 AUD

BIRRE 4 AUD

 

L'ultima mattina a Cairns ci regala una colazione indimenticabile al Lilly Pad Cafe'.un posto piccolo e semplice ma con delle colazioni da far girare la testa e di una bontà incredibile (chiedete alla gente del posto dove si trova e andateci assolutamente perché non ve ne dimenticherete mai. Anche chi non ama fare colazione…qui cambia idea). Un locale piccolo e organizzato in un lungo corridoio dove alla fine c’è una cucina piccola con 4 persone che lavorano ad un ritmo sfrenato. A servire ai tavoli un ragazzo rata con basco colorato le pareti colorate i tavoli di legno vecchio e il numero che contraddistingue la tua ordinazione….la colazione è da campioni…chi la finisce è davvero coraggioso ma di una bontà spettacolare.

Torniamo all’ostello e sistemati i bagagli aspettiamo il bus che ci porta in aeroporto e dopo 3 ore di volo in ritardo e un po’ di turbolenza arriviamo a Sydney verso le 16.30.

Prendiamo la metropolitana e ci dirigiamo verso l'hotel...il clima qui è decisamente freschino abituati come eravamo ai 28 gradi di Cairns.

 

l'hotel è vicino alla metro e molto molto carino (vedi specifiche nella pagina Info utili prima di Partire).

La camera è davvero bella e sul piano c’è un soggiorno con tanto di cucina e dispensa...mai vista una cosa del genere. In camera ci sono the,caffe' latte e biscotti..che spettacolo.

Ci facciamo una doccia calda e poi usciamo perché alle 19 ci incontriamo con Ciccio e Alice per una birra e per festeggiare l'inizio del loro secondo anno  in Australia.

Due persone simpaticissime con cui è stato davvero piacevole chiacchierare!

torniamo in hotel perché siamo stanchi....domani gireremo con calma, questa sera abbiamo bevuto birra sotto l'Harbour Bridge e l'Opera House,...incredibile.

ora mentre alla TV danno il GP di F1 di Spagna...andiamo a nanna...domani Sydney ci aspetta.

 

13 MAGGIO 2013 - SYDNEY

COLAZIONE 23 AUD

METRO 7,20 AUD

TRAGHETTO 28.80 AUD

TORRE

52 AUD

PANINO 13 AUD

CENA 97 AUD

 

Oggi abbiamo camminato parecchio. usciti di buon ora abbiamo fatto colazione da Strabughs con brioches salata cotto e formaggio, muffin e cappuccino e siamo partiti alla scoperta di Sydney.

Abbiamo iniziato con l'andare a vedere l'Harbour Bridge percorrendolo tutto e l'Opera House dalla collina di fronte.

Sydney è costruita su colline, quindi è tutto un su e giù...e a piedi è stata una bella lavorata.

abbiamo fatto subito un bel giro per vedere entrambe le attrazioni principali della capitale insieme dall'altra parte della baia.

di ritorno poi ci siamo fermati ad ammirare i quartieri nei dintorni dell'Opera House chiamati The Rock e nel pomeriggio abbiamo deciso di predere il ferry per andare a Manly.

Manly è una delle tante diramazioni di Sydney ma molto più tranquilla e meno popolata...molto turistica però. abbiamo visto la spiaggia dei surfisti e un sacco di gente che stava aspettando l'onda perfetta.Dopo aver fatto un giro e ripreso il ferry siamo tornati a Sydney e gironzolato per i parchi e al tramonto siamo saliti sulla torre alta 250 mt ad ammirare il panorama dall'alto....bellissimo.

 

Sydney tra tutte le città che ho visto è la meno Australiana,...se non sapessi di essere in Australia, sembra di stare a Londra, stesso caos la mattina per l’ora di punta lavorativa, stesso caos...tanti negozi, grattaceli etccc…è bella però e devo dire che col buio è meglio ancora.

siamo tornati alle 18.30 in hotel, doccia e poi stanchi abbiamo cenato alla birreria qui sotto....e siamo ancora un po’ brilli.

Ultima notte in Australia, domani si parte per il lungo viaggio di ritorno, quindi domani sera niente diario...ho voglia un po’ di tornare, di fare la torta e la pasta...e se c’è 'il sole la griglia in giardino.

Queensland…anche questa parte di mondo Australiano ha termine qui. Come per la prima volta la speranza è di un arrivederci, di crederci fino in fondo per tornare e vedere tutto ciò che ci manca per scoprire questo mondo così lontano e così diverso dal nostro.

Un arrivederci che porta con se un sacco di ricordi di bei momenti e la passione che lega me e Marco per la scoperta del mondo…sempre insieme…sempre!

Diari di Viaggio

 
 

  

Sei qui: Home DIARIO DI VIAGGIO Port Douglas to Sydney